documenti

home page

SINTESI DEL VERBALE DELL'INCONTRO ORGANIZZATIVO
DEL GRUPPO ASPERGER DEL 15.3.2003

 
L'incontro si svolge presso un'aula dell'Istituto Salesiano Sant'Ambrogio, in via Copernico, 9, a Milano ed ha inizio alle 14,30. I partecipanti sono 14.
Riallacciandosi all'incontro dell'ottobre 2002, vengono delineate le finalità che il Gruppo ha scelto di perseguire e che sono volte a contribuire alla diffusione della conoscenza della sindrome di Asperger, ancora molto scarsa nel nostro paese, per favorire il superamento delle difficoltà di tipo diagnostico, terapeutico, educativo che il disturbo comporta.
Verranno messe in atto strategie che sono principalmente di tipo informativo e formativo.
STRATEGIE INFORMATIVE
Iniziative presentate ed approvate :
- pubblicazione di libri sull'argomento, che potrebbero costituire in futuro una vera e propria "Biblioteca
Asperger". Al momento le proposte riguardano:
- un manuale sui disturbi sensoriali
- un manuale sull'adolescente
- un manuale sul bambino Asperger
- gestione dell'informazione e della comunicazione attraverso il sito Asperger.it e le varie rubriche e documenti in esso contenuti (per i quali si effettua la traduzione in lingua italiana)
- Elaborazione di un poster per gli ambulatori pediatrici, esemplificativo dei caratteri del disturbo maggiormente significativi ai fini diagnostici.

Viene scartata invece l'idea della pubblicazione di un periodico a cura del Gruppo.
STRATEGIE FORMATIVE
La proposta è di progettare corsi di tipo "outdoor" (da attuare cioè in un contesto lontano da quello lavorativo), basati sulla formazione esperienziale, in cui le logiche di comportamento nascono da un contesto pratico, e vengono successivamente elaborate in un momento teorico di riflessione.
Tali corsi dovrebbero essere gestiti da un gruppo d 4 trainers preventivamente formati, tra cui un genitore, essere itineranti e rivolti a :
- insegnanti (con la possibilità di acquisire ECM)
- genitori
- pediatri
- psicologi e psicomotricisti
Si ritiene inoltre opportuno dedicare un'iniziativa alla prevenzione del burn-out (le cosiddette "regole per non bruciarsi"), trasmettere cioè ai genitori delle regole efficaci per aiutarli a migliorare la gestione dello stress conseguente al loro considerevole impegno educativo.
Emerge la necessità di cogliere le opportunità di formazione per gli insegnanti che la legge prevede destinando a questo scopo un consistente finanziamento nei capitoli in entrata del bilancio scolastico, finanziamento che va attentamente finalizzato; la formazione degli insegnanti di sostegno può e deve quindi essere fatta anche con i soldi pubblici.
ALTRE INIZIATIVE
Viene presentato un questionario rivolto alle famiglie e destinato a rilevare i dati relativi al momento della diagnosi.
Tale questionario rappresenta solo il primo di altri momenti di raccolta di dati che verranno elaborati e presentati allo studio degli organismi di riferimento (come l'autorità medica, quella scolastica...) e costituiranno una "Banca dati" dell'associazione.

ASPETTI ORGANIZZATIVI

Si discute l'opportunità per il Gruppo Asperger di costituirsi in associazione ONLUS autonoma, ciò che consentirebbe una sua più chiara visibilità, come anche la possibilità di accesso a finanziamenti da parte della pubblica amministrazione finalizzati a realizzare gli scopi previsti dal suo eventuale statuto.
Da parte di alcuni vengono però sollevatii dubbi circa la possibilità di riuscire a far fronte all'impegno di gestire con successo una nuova associazione, non essendo il nostro un gruppo ancora molto numeroso.
Non essendovi l'unanimità, l'iniziativa viene per il momento accantonata,

ASPETTI GESTIONALI
A fronte delle iniziative sopra descritte, si costituisce un gruppo d'attività per essere struttura di supporto, e per essere referenti del gruppo all'interno e all'esterno dell'associazione
Si sondano le varie disponibilità personali e si individua un gruppo di gestione che svolga i seguenti compiti:
segreteria, aspetti contabili, burocratico-amministrativi
organizzazione attività
traduzione libri
traduzione articoli per il sito
elaborazione di manuali
progettazione corsi di formazione
raccolta informazioni scientifiche
raccolta informazioni dall'estero
gestione sito
gestione Filodiretto
ASPETTI AMMINISTRATIVI

Vista la scarsa disponibilità finanziaria, si ravvede l'urgenza di lanciare una campagna di iscrizioni, che sensibilizzi sulle finalità del Gruppo, per ricavarne i fondi necessari alla copertura delle spese vive di gestione delle attività.

Milano, 15 marzo 2003


torna alla pagina
CHI SIAMO