A chi rivolgersi?

Consulta la mappa degli indirizzi utili.

area soci

Area riservata

Per comunicare...

Esplora gli strumenti che ti offriamo.

Comportamenti stereotipici (auto-stimolatori)

Stephen M. Edelson

Scritto da Stephen M. Edelson, Ph.D.
Center for the Study of Autism, Salem, Oregon
Per stereotipie, o comportamenti auto-stimolatori, si intendono movimenti ripetitivi del corpo o movimenti ripetitivi di oggetti.
Questo comportamento è comune in molti individui con disturbi dello sviluppo; tuttavia sembra essere più comune nell'autismo.
Infatti se una persona con un altro disturbo dello sviluppo esibisce una forma di comportamento auto-stimolatorio, spesso viene anche etichettata come avente caratteristiche autistiche.
La stereotipia può coinvolgere ognuno dei sensi. Abbiamo elencato i 5 maggiori sensi e qualche esempio di stereotipie.

Panoramica sull'Autismo

Stephen M. Edelson, Ph.D.
Centro per lo Studio dell'Autismo, Salem, Oregon, U.S.A.

Sezioni
Incidenza
Caratteristiche principali
Sottogruppi e disordini correlati
Cause
Anomalie fisiche
Alterazioni sensoriali
Area Cognitiva
Interventi di trattamento
Conclusione

Sono passati piu' di 50 anni da quando il Dott. Leo Kanner, uno psichiatra della Johns Hopkins University, scrisse il primo articolo applicando il termine 'autismo' a
un gruppo di bambini che erano chiusi in se' stessi e che avevano severi problemi di socializzazione, di comunicazione e comportamentali. Questo articolo fornisce una panoramica generale della complessita' di questa disabilita' dello sviluppo, dando un sommario di gran parte dei principali aspetti dell'autismo.

Esercizio fisico e autismo

Edelson, Stephen M.

Written by Stephen M. Edelson, Ph.D.
Center for the Study of Autism, Salem, Oregon
www.autism.org/contents.html
Uno dei trattamenti di soggetti autistici finora più sottoutilizzati è l'esercizio fisico.
Ovviamente, esso è importante per tutti, specie per gli autistici.
Diversi studi hanno dimodtrato che un vigoroso o duro esercizio è spesso associato con la diminuzione delle stereotipie, dell'iperattività, dell'aggressività, dell'autolesionismo e degli atteggiamenti distruttivi.
Questi benefici sono stati osservati anche nelle persone mentalmente ritardate.

Asperger's Syndrome

Stephen M. Edelson

Written by Stephen M. Edelson, Ph.D.
Center for the Study of Autism, Salem, Oregon
Asperger's syndrome was first described by a German doctor, Hans Asperger, in 1944 (one year after Leo Kanner's first paper on autism). In his paper, Dr. Asperger discussed individuals who exhibited many idiosyncratic, odd-like behaviors (see description below).
Often individuals with Asperger's syndrome have many of the behaviors listed below:
Language:
lucid speech before age 4 years; grammar and vocabulary are usually very good
speech is sometimes stilted and repetitive
voice tends to be flat and emotionless

Visitaci su Facebook

 la pagina Facebook del Gruppo Asperger Onlus

Diventare soci

Vuoi diventare socio del Gruppo Asperger?
Iscriviti o rinnova la tua iscrizione

Notizie dal web

Una selezione di ciò che giornalmente si scrive nel mondo sulla Sindrome di Asperger:
- un panorama
- scegli tu la fonte

Calendario

L M M G V S D
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
 
Add to calendar

Rss